Ultime
Le ultime notizie dal Team Joomla!

COMUNICATO STAMPA

Comune di Bassano in Teverina

SPORTELLO AMIANTO

L'amministrazione di Bassano in Teverina aderisce e sostiene lo Sportello Amianto Nazionale e da oggi offre al cittadino un'assistenza a 360 gradi in materia di amianto.
Da oggi i cittadini di Bassano in Teverina che vorranno avere informazioni ed essere guidati nell'approccio e ci auguriamo nella risoluzione di qualsiasi problema legato all'amianto, potranno ricevere assistenza totale su argomenti sia tecnici, sia giuslavoristici sia sanitari in materia di amianto: una bonifica da fare, capire quali procedure seguire per determinare se il proprio amianto è pericoloso, effettuare un lavoro in casa o in azienda laddove sia presente amianto, conoscere adempimenti ed obblighi per essere in regola e tutelare la salute in caso di presenza di amianto, oltre che fare segnalazioni di abbandoni, avviare pratiche per il riconoscimento di malattie professionali, chiedere pareri di materia legale.
Ogni risposta sarà a disposizione del cittadino residente a Bassano in Teverina scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o chiamando il numero nazionale 06 81153789.
Il servizio, patrocinato dal Coordinamento Nazionale Amianto, è molto semplice e mette a disposizione dei cittadini residenti di Bassano in Teverina, professionisti qualificati membri di un selezionatissimo comitato scientifico, che esprime le competenze delle più grandi associazioni nazionali impegnate nella lotta e nella corretta informazione in materia di amianto. Quindi un semplice servizio che aggrega la competenza delle associazioni autonome e indipendenti, parte del comitato scientifico, per offrire una totale completezza e circolarità di informazione in materia di amianto. Collegandovi da oggi al sito internet del Comune troverete tutti i riferimenti e un Link per accedere ed avere finalmente risposte su questo mondo così complicato il cui protagonista è un inquinante che è necessario sconfiggere per tutelare la salute di tutti. Se, per esempio, abbiamo un tetto da smaltire, contattando lo sportello e descrivendo l’intervento, il servizio genererà immediatamente per Vostro nome una "Call" (richiesta di offerta), concordando con Voi se interpellare possibili bonificatori in area provinciale o regionale per comunicare appunto la Vostra esigenza a tutte le aziende in regola con la categoria di smaltimento ed automaticamente segnalate all'albo gestori ambientali del Ministero dell'Ambiente. Quindi, con una semplice telefonata, si attiverà un meccanismo di concorrenza che garantirà al cittadino, fruitore del servizio, di poter determinare la migliore offerta e il miglior servizio per le sue esigenze offerto dai bonificatori in regola con gli adempimenti. Nello stesso tempo il cittadino sarà anche informato rispetto ad eventuali contributi, comunali, regionali, statali o di enti e ministeri, che possano riguardare e o agevolare e contribuire al suo intervento, oltre che accompagnato con la descrizione degli eventuali sgravi fiscali in materia e, in un futuro, anche attraverso una serie di prodotti offerti dagli Istituti di Credito per finanziare la bonifica. Questo è solo un esempio per un servizio offerto a titolo gratuito dal Comune ai suoi cittadini grazie al sostegno all'iniziativa dello Sportello Amianto Nazionale.
"Lo sportello amianto nazionale è un servizio offerto a tutti i cittadini di tutti i Comuni che, aderendo, dimostrano di avere finalmente colto che non possono gestire da soli questo importante problema e hanno deciso di sostenere questo progetto per aiutare la lotta e tutelare la salute dei cittadini, senza facili allarmismi attraverso una corretta informazione" - dichiara Fabrizio Protti presidente dello Sportello Amianto Nazionale, che, prosegue: “Tutti gli 8003 Comuni Italiani sono stati invitati ufficialmente all'adesione e molti comuni stanno rispondendo positivamente all'iniziativa sostenendola e dimostrando sensibilità ad un problema che crea più di 4000 morti all'anno e dimostrando immenso rispetto per i propri cittadini. Gli amministratori locali si dimostrano quindi sensibili e consci sia del problema che rappresenta l'amianto sia del fatto che risorse e competenze comunali da sole non possono risolverlo. Siamo convinti che sia necessaria un’azione coordinata e professionale che possa determinare una svolta nella lotta all'amianto e Sportello Amianto Nazionale è nato per questo, per fare da collettore alla circolarità dell'informazione quale metodo di battaglia di ogni singolo soldato, rappresentato dalle Associazioni indipendenti che sul territorio operano da anni in autonomia per sconfiggere il problema. Perciò Sportello Amianto Nazionale opera il suo ruolo al servizio dei comuni sprovvisti di uno sportello dedicato e, laddove richiesto dall’amministrazione stessa, anche nei Comuni ove il servizio è già egregiamente condotto dalle Amministrazioni virtuose che insieme alle Associazioni indipendenti conducono già di fatto sportelli amianto di informazione e assistenza. Il nostro servizio, dunque, non annulla né sostituisce i protocolli già in essere ma affianca ed eventualmente completa il servizio e l’assistenza al cittadino sui temi amianto. Quindi innovazione e integrazione e non sostituzione ma una proposta di partenariato concreto al fianco di ogni Amministrazione Locale e di ogni Associazione locale indipendente che lo vorrà e sposerà l'idea della circolarità dell'informazione quale elemento cardine per vincere tutti insieme questa difficile battaglia per i cittadini per la salute e per l'ambiente".

Segreteria Generale Sportello Amianto Nazionale

Sportello Amianto Nazionale
Largo Ettore de Ruggiero 16
00162 Roma (RM)
Tel  +39 06 81153789
Fax +39 06 81153788
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.sportelloamianto.com
www.sportelloamianto.org

 
Elezione dei membri del parlamento Europeo spettanti all'Italia da parte dei cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia
logo

In occasione della prossima elezione del Parlamento Europeo, fissata tra il 23 e il 26 Maggio 2019, anche i cittadini degli altri Paesi dell'Unione Europea potranno votare in Italia per i membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia, inoltrando apposita domanda al sindaco del comune di residenza.
La domanda, il cui modello è disponibile sia presso il comune che sul sito internet del Ministo dell'Interno all'indirizzo

https://dait.interno.gov.it/elezioni/optanti-2019

dovra essere presentata agli uffici comunali o spedita mediante raccomandata entro il 25 febbraio 2019.

Nel primo caso, la sottoscrizione della domanda, in presenza del dipendente addetto, non sarà soggetta ad autenticazione; in caso di recapito a mezzo posta, invece, la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma 3, del DPR 28/12/200, n.445).

Nella domanda - oltre all'indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita - dovranno essere espressamente dichiarati:

  • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto;
  • la cittadinanza;
  • l'indirizzo nel comune di residenza e nella Stato di origine;
  • il possesso delle capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l'assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita delll'elettorato attivo.
gli uffici comunali comunicheranno tempestivamente l'esito della domanda; in caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l'indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.

 

 
Avviso di selezione pubblica per il conferimento di incarico di "Istruttore Direttivo Amministrativo" ai sensi dell'art. 110 comma 1 del D.Lgs. 267/2000
logo

Si avvisa che è indetta una selezione pubblica per il conferimento di un incarico a tempo determinato di n.1 "Istruttore Direttivo Amministrativo" categoria giuridica D - categoria economica D1. L'avviso ed il relativo schema di domanda che sono pubblicati all'Albo Pretorio on line e sul sito internet dell'ente in "Amministrazione Trasparente" - sezione Bandi di Concorso.

 

 
Concorso pubblico per titoli ed esami
logo

Concorso pubblico per titoli ed esami per l'assunzione a tempo indeterminato e part-time al 50% (18 ore settimanali) di n.1 Istruttore Amministrativo categoria giuridica C - categoria economica C1.

RINVIO PROVA ORALE

Si comunica che è pubblicato all'albo pretorio on line e sul sito internet dell'ente in "Amministrazione Trasparente" - Sezione bandi di concorso, l'avviso relativo al rinvio della prova orale della procedura in oggetto.

 
Concorso pubblico per titoli ed esami
logo

Concorso pubblico per titoli ed esami per l'assunzione a tempo indeterminato e part-time al 50% (18 ore settimanali) di n.1 Istruttore Amministrativo categoria giuridica C - categoria economica C1.

CALENDARIO PROVE

Si comunica che è pubblicato all'Albo Pretorio e sul sito internet dell'ente in "Amministrazione Trasparente" - Sezione Bandi di Concorso l'avviso relativo al calendario delle prove della procedura selettiva in oggetto.

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 12