Attività
Scritto da Administrator   
Martedì 12 Luglio 2011 10:20

 

Borgo antico

Da circa un decennio il borgo risulta interessato da una serie di interventi di recupero, su iniziativa di soggetti pubblici e privati, che hanno determinato una notevole ripercussione positiva sull'andamento demografico ed occupazionale: sono stati già ristrutturati, per iniziativa privata, circa 45 alloggi per complessivi 16.000 m3, e, per iniziativa pubblica ulteriori 31 alloggi ERP per 10.000 m3. Dal 2002 si sta provvedendo inoltre al consolidamento del costone tufaceo su cui poggia gran parte del borgo.

L'intento dell'Amministrazione è quello di dare completa attuazione agli interventi previsti nel "Piano di Recupero Urbano del Borgo del Comune di Bassano in Teverina", ricomponendo l'assetto della città mediante la riutilizzazione del patrimonio edilizio ed urbanistico esistente, riequilibrando funzioni e fruibilità, riorganizzando le interrelazioni fra i diversi spazi urbani e dotando il centro storico di nuove infrastrutture: riqualificazione edilizia ed urbanistica, servizi moderni, salvaguardia e tutela del territorio, sono, in definitiva, le linee di marcia dell'Amministrazione Comunale.


Balcone in fiore

Balcone in Fiore:nasce da un’idea di miglioramento dell’estetica globale del paese e da un grande amore per i fiori e il verde in genere che caratterizza i cittadini bassanesi. Si tratta in realtà di un concorso a cui possono partecipare tutti i cittadini che si impegnano, durante il periodo estivo ad abbellire balconi e muretti e giardini con piante fiorite e composizioni floreali in genere. La premiazione avviene alla fine dell’estate e viene valutata la composizione migliore anche in base all’assortimento e all’ accostamento cromatico dei fiori. Partecipano in media più di cinquanta famiglie che tengono particolarmente alla bellezza della loro abitazione.


Borgo in festa

Borgo in Festa: questa manifestazione fu organizzata per la prima volta quando furono ultimati i lavori di ristrutturazione che ci permettono oggi di rivisitare l’antico borgo. L’intento è quello di far conoscere lo splendore del borgo medioevale che durante il periodo primaverile si colora di tonalità pastello caratteristiche delle spettacolari piante di glicine e mimosa che si trovano nel borgo. Si organizza un mercatino di oggetti antichi e moderni, botteghe di artigiani vari, si ritrovano nel borgo vivaisti e scultori che cambiano per qualche giorno l’aspetto consueto del borgo medioevale. 2 giugno e week-end associato.

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Novembre 2011 19:20